Cerca nel blog

mercoledì 3 novembre 2021

INSIEME VERSO LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

La nostra associazione ha aderito alla rete di ASSOCIAZIONI IN TRANSIZIONE, una rete trasversale, promossa da Valdisieve in Transizione, di associazioni, gruppi informali e comitati che vogliano fare un percorso condiviso nella direzione di una transizione ecologica.


Valdisieve in Transizione è una rete di persone, gruppi, cittadine e cittadini che hanno deciso di unirsi per contrastare la crisi climatica, economica e sociale che ormai purtroppo quotidianamente ci troviamo ad affrontare. Un movimento di resilienza, un insieme di proposte collettive finalizzate a modificare i nostri stili di vita  per prepararci ad affrontare in maniera serena e costruttiva i cambiamenti che la crisi climatica porterà alla nostra quotidianità e per provare insieme a mitigarla.

Siamo aperti a tutti coloro che manifestino lo stesso desiderio di riappropriarsi del proprio territorio e viverlo, arricchirlo di relazioni, valorizzare e proteggere le sue caratteristiche naturali e sociali, promuovere l’economia e la cultura locale, ma tenendo sempre a mente il benessere globale della Terra che ci ospita. Il nostro obiettivo primario non è andare contro qualcosa, ma sviluppare e promuovere nuove possibilità. Crediamo nell’utilizzo di modi creativi per impegnare e coinvolgere le persone, incoraggiandole ad immaginare il futuro in cui vorrebbero vivere. La produzione di nuove storie è centrale per questo lavoro di creazione, così come lo è divertirsi e celebrare i successi.

   PERCHÈ?

La nostra vita è minacciata da molti pericoli che, per colpa del nostro sistema economico e sociale, si stanno abbattendo sul pianeta intero, sulle comunità che lo vivono, comprese le nostre.

Il cambiamento climatico, per esempio, al cospetto del quale non possiamo più far finta di niente, ci impone di dare risposte alla situazione critica dell’ambiente in cui viviamo, segnato da inquinamento, riscaldamento globale, esaurimento delle fonti di approvvigionamento idrico; le epidemie, l’esperienza del Covid19 ce lo insegna, ci mettono di fronte a scenari impensati fino a pochi anni fa, a cui potranno seguire catastrofi naturali, migrazioni di massa, guerre per il possesso delle ormai scarse risorse naturali.

E’ da questa consapevolezza che nasce la volontà di aggregarsi attorno a temi forti e di impegnare le proprie energie per aiutare il pianeta e i suoi abitanti alle nuove sfide recuperando quel senso di appartenenza e di comunità che purtroppo si è perso nell’Occidente ricco e produttivo, i cui valori primari sono la competizione ed il mito della crescita illimitata.

   DOVE NASCE LA TRANSITION NETWORK

La Transition Network è un movimento nato nel 2006 in Inghilterra ed è ora diffuso in tutto il mondo: sono più di 1400 le comunità sparse in 50 Paesi. Il suo obiettivo è quello di migliorare le condizioni di vita delle comunità locali e, di riflesso, dell’intero pianeta. Si chiama così perchè promuove il passaggio da un’economia basata sul petrolio e suoi derivati, con le sue conseguenze dirette e indirette – sprechi, sfruttamento indiscriminato delle risorse, allontanamento della ricchezza dal luogo dove si produce per dirottarla su pochi centri di potere – ad un’economia più sostenibile e partecipata, che non si basa sulle fonti fossili. Valdisieve in Transizione fa parte di questo grande movimento di comunità locali.

   I PROGETTI


Sono tanti i progetti di Valdisieve in Transizione: il Mercato in Transizione ogni giovedì a Pontassieve, il Centro di Riuso a Londa, la Disco Soupe per l’utilizzo delle eccedenze alimentari che altrimenti andrebbero sprecate, il progetto REconomia… Per scoprirli tutti basta andare sul sito.


   COME PARTECIPARE

Valdisieve in Transizione è sempre alla ricerca di nuove energie e persone che abbiano voglia di dedicare parte del proprio tempo per migliorare le condizioni di vita della Valdisieve e del pianeta. Donne e uomini, ragazze e ragazzi che abbiano anche solo un po’ di tempo da dedicare ai nostri progetti o che abbiano voglia di proporne nuovi sono benvenuti. Partecipare è semplice, potete entrare a far parte di un gruppo di lavoro o seguirne anche più di uno, portando le vostre proposte o dando la vostra disponibilità ed energie a uno dei progetti già in corso e che potete trovare sul nostro sito. La Transizione appartiene a tutti.

mercoledì 13 ottobre 2021

CON E PER LE DONNE AFGHANE

SABATO 23 OTTOBRE ORE 15:30, presso la nostra sede operativa in via Montanelli 37 a Pontassieve:

CON E PER LE DONNE AFGHANE

Incontro sulla situazione delle donne e della popolazione afghana con:

- Debora Picchi, del Cisda (Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane)

- Arianna Egle Ventre, volontaria per No Name Kitchen in campi informali sulla rotta balcanica e in Grecia

Dopo l’incontro, “Banchino delle Pulci” solidale e merenda. Come per ogni incontro pubblico, c’è obbligo di green pass.

Aderiscono all’iniziativa: Arci Toscana, CAT Cooperativa di Animazione Triccheballacche, Valdisieve in Transizione.

sabato 9 ottobre 2021

GRANDE SUCCESSO!

Il BANCHINO DELLE PULCI questo giovedì al Mercato in Transizione è andato davvero molto bene, ringraziamo le persone che hanno contribuito e le nostre socie Khorshid, Matilde, Julia, Sara e Rachele che, nonostante il cattivo tempo, hanno animato questa iniziativa per tutto il pomeriggio. 

Invitiamo le nostre socie, soci e tutte le persone solidali a partecipare anche il prossimo giovedì 14.




venerdì 8 ottobre 2021

L'EREDITA' DELLE DONNE

Tessere Culture parteciperà al festival “L'eredità delle Donne”Domenica 24 saremo presenti a L'Eredità delle Donne per raccontare l'esperienza di Idilia, corso di lingua italiana per donne migranti, presso la Galleria FAF, Borgo San Frediano 131r a Firenze. Attenzione, l'orario è stato spostato alle ore 11:00


Il festival, con la direzione artistica di Serena Dandini, si terrà a Firenze dal 22 al 24 ottobre dal vivo alla Manifattura Tabacchi di Firenze e online sul sito e sui social di #EDD2021. È una delle principali manifestazioni in Italia sui temi della gender equality, e non si esaurirà nella tre giorni fiorentina di incontri dal vivo e in rete. L’Eredità delle Donne aggrega infatti un network di competenze al femminile in numerosi campi. Premi Nobel, Pulitzer, Oscar, personalità ed istituzioni: in sole tre edizioni, il festival ha portato a Firenze più di 300 ospiti da tutto il mondo, per un totale di 300 eventi diffusi nella città. Oltre 35 mila le presenze nell’edizione 2019, mentre nel 2020 la manifestazione ha raggiunto più di 400 mila utenti on line in quattro continenti, con oltre 20 ore di diretta e 20 appuntamenti in streaming.

sabato 25 settembre 2021

INSIEME PER LE DONNE DELL'AFGHANISTAN

 “Noi alzeremo la nostra voce ancora più forte e continueremo la nostra resistenza e la nostra lotta per la democrazia e i diritti delle donne!” RAWA (Revolutionary Association of Women of Afghanistan)



Anche la nostra associazione ha deciso di prendere parola e di muoversi in sostegno alla coraggiosa resistenza delle donne e della popolazione dell’Afghanistan.

Abbiamo deciso di aderire alla COALIZIONE PER LA DEMOCRAZIA E LA LAICITA’ IN EUROPA E AFGHANISTAN, promossa da CISDA (Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane) su richiesta delle organizzazioni afghane

Le forze laiche e democratiche afghane chiedono alla società civile occidentale due cose: sostenere l’autodeterminazione del popolo afghano poiché la democrazia non può essergli imposta dall’esterno, e creare una grande rete di sostegno alla loro resistenza in EuropaIl filo rosso che collega Kabul alle capitali europee non sarà così solo quello che tante persone in fuga percorrono lungo la rotta balcanica, ma anche la Resistenza comune per la democrazia, l’autodeterminazione e la fine delle guerre imposte dalla politica neocoloniale dell’occidente.

Abbiamo inoltre deciso di sostenere il CISDA con una donazione e con il ricavato di un

BANCHINO DELLE PULCI: 

Rimetti in circolo quello che non usi!

Che realizzeremo presso il Mercato in Transizione, in piazza XIV Martiri nel centro storico di Pontassieve giovedì 7 e giovedì 14 ottobre (orario 15:30-20). Al mercato potrete anche incontrare chi coltiva la terra, chi alleva gli animali e produce formaggi e miele, chi impasta il pane, chi raccoglie erbe per preparare prodotti per la cura ed il benessere della persona.

Il CISDA è attivo nella promozione di progetti di solidarietà a favore delle donne afghane sin dal 1999. Dal 2014, su sollecitazione degli attivisti afghani, l’attività di sostegno del Cisda si è rivolta anche alla resistenza curda. Le finalità del CISDA si collocano nell’ambito della solidarietà sociale, della formazione, della promozione della cultura, della tutela dei diritti civili e dei diritti delle donne in Italia ed all’estero. Le attività si svolgono a stretto contatto con partner afghani, con cui condividono progetti concreti, lettura della realtà locale e internazionale, con uno scambio continuo di visioni ed esperienze. 

Le nostre socie e soci che lo desiderano potranno lasciare un contributo al banchino al mercato, o anche fare direttamente una donazione, con un bonifico sul conto del CISDA, specificando nell’oggetto “Donazione liberale – Emergenza Afghanistan”, BANCA POPOLARE ETICA agenzia via Scarlatti 31,  Milano. Conto corrente n. 113666 – CIN U – ABI 5018 – CAB 1600 - IBAN: IT74Y0501801600000011136660






martedì 15 giugno 2021

IO SONO. mostra e laboratori

 

La mostra "IO SONO" di Emanuele Greco rimarrà esposta dal 12 giugno al 12 luglio presso il nostro spazio in via Montanelli 37 a Pontassieve, e sarà visitabile tutti i sabati dalle 15 alle 18.

Nello stesso periodo, tutti i mercoledì, è possibile partecipare ai laboratori artistici che si terranno nella stessa sede dalle 15:30 alle 17:30.













Una veloce carrellata sulla mostra:








sabato 29 maggio 2021

10 anni di Tessere Culture

L'ASSOCIAZIONE TESSERE CULTURE È ORGOGLIOSA DI ANNUNCIARE CHE COMPIE IN QUESTI GIORNI 10 ANNI DI ATTIVITÀ! 

Grazie alla collaborazione con l’associazione White, verrà presentato il progetto pittorico IO SONO, dell’artista Emanuele Greco, sabato 12 Giugno alle ore 17:00, presso gli spazi di Via Montanelli 37, Pontassieve FI.

Il progetto nasce dall'incontro fra l'artista e un gruppo di ragazzi migranti iscritti ai corsi di lingua italiana, organizzati da Tessere Culture. L'opera che ne è emersa racconta le storie e le testimonianze della vita di ogni persona, attraverso la forma del ritratto siamo invitati a partecipare ad un continuo dialogo, che ci trasporta davanti ad un'umanità autentica e intensa.

A seguire, dopo l’intervento dell’artista, ripercorreremo questi 10 anni di Tessere Culture e i progetti realizzati.

Alle ore 19:00 concluderemo la serata con aperitivo multietnico.

Si ricorda che per la serata è obbligatoria la prenotazione tramite Whatsapp al 392/2441193

La mostra resterà visitabile fino al 12 Luglio, nei seguenti orari e modalità: sabato dalle ore 15:00 alle ore 18:00, mentre dal lunedì al venerdì solo su prenotazione, si prega di contattare almeno con un giorno di anticipo il numero precedentemente indicato.

___________________________________________

giovedì 15 aprile 2021

lunedì 12 aprile 2021

ASSEMBLEA ASSOCIATIVA

 Care socie, cari soci,

in questi mesi Tessere Culture ha continuato a lavorare, portando avanti didattiche in presenza e a distanza, per l’insegnamento dell’italiano sia con bambini e ragazzi nelle scuole, che con le donne migranti del progetto Idilia. La grossa novità è che abbiamo preso in affitto una sede, per ora fino ad ottobre, poi si vedrà. In questo momento (a parte le restrizioni per la didattica in zona rossa) nel fondo si sta svolgendo un doposcuola con bambini della primaria e ragazzi della secondaria Maltoni. 

Invitiamo tutte/i voi  alla

 ASSEMBLEA ORDINARIA

SABATO 24 APRILE

in prima convocazione alle ore 15:00 e in seconda convocazione alle

ore 18:30

In presenza presso la nostra sede operativa,

a Pontassieve in via Montanelli 37

e in videoconferenza

 Ordine del giorno:

  

1.    Resoconto delle attività dell’associazione e proposte per quelle nuove

2.    Presentazione dei nuovi spazi dell’associazione

3.    Approvazione del bilancio

4.    Recessione soci

5.    Varie ed eventuali.

 

L'assemblea avrà luogo presso la nostra sede operativa, abbastanza ampia da poter ospitare molte persone in sicurezza, rispettando il distanziamento e le norme sanitarie. In ogni caso, sarà possibile seguirla anche sulla piattaforma Zoom dell'associazione.

Se vi servono istruzioni per scaricare e utilizzare questa piattaforma, scriveteci una mail a tessereculture@gmail.com , in modo da poter ricevere il link e le istruzioni.

Se non potete partecipare, potete delegare un'altra persona, socia, a rappresentarvi, se ci scrivete possiamo mandarvi un fac-simile di delega.

Chi dovesse versare la quota associativa annuale può farlo mettendosi in comunicazione tramite mail per le modalità di pagamento.

 

                                   Il consiglio direttivo

SERVIZIO DI SPORTELLO SICOLOGICO

 L'associazione Tessere Culture ha avviato, presso i suoi locali in via Montanelli 37 a Pontassieve, un servizio di SPORTELLO PSICOLOGICO per genitori, adolescenti, famiglie a costi accessibili. Le nostre psicologhe ricevono su appuntamento (con autocertificazione si può recarsi agli appuntamenti anche in zona rossa).